Mercoledì 14 novembre, dalle 17 – Mostra d’arte contemporanea “L’anima del metallo”




Mercoledì 14 novembre, dalle 17 – Mostra d’arte contemporanea “L’anima del metallo” dell’artista Roberto Berrugi al Palazzo Orlando
Nelle ampie sale di Palazzo Orlando a Livorno, dal 26 ottobre al 16 novembre, sarà visitabile gratuitamente la mostra d’arte contemporanea “L’anima del metallo” dell’artista Roberto Berrugi.
L’esposizione, promossa e sviluppata da ACS Art Center, presenta al pubblico oltre sessanta opere dell’artista. Le opere, realizzate dal 2012 ad oggi, descrivono in un percorso creativo disseminato di forme futuristiche e innovative, il mondo che Berrugi disegna, grazie alla sua capacità di dialogare col metallo, scaldandolo e modellandolo con armonia e saldando fra loro il pesante e desueto materiale di vecchi e inutilizzabili componenti automobilistici.
La mostra si articola in un percorso suggestivo che trasforma, pezzo dopo pezzo, l’ideale di staticità e il concetto di obsoleto in un verace e mai banale sistema di nuove fusioni e forme, leggiadro e a tratti ironico. Le forme definite e originali degli automi mitologici e delle armi tecnologiche fuoriescono come da una stratigrafia archeologica futura; sfociano in una sinuosa ed erotica installazione di astratti realizzati con vecchi radiatori che in maniera raffinata, raccontano come piegati dal vento, onde increspate di un mare in burrasca e vele rapide e alte di una futura epopea metallica. L’installazione degli astratti, apre le porte alle opere dedicate al regno animale descritto da colori e forme marine, per passare dalle proiezioni delle imponenti geometrie metalliche, all’incredibile ventaglio del mondo dedicato al suono e alla musica con futuristici strumenti musicali dalle linee iperrealiste, a tratti incredibilmente pop, in un continuo divenire nel fondersi di originalità e di bello estetico.


La mostra, realizzata interamente grazie al sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, è curata da Alessandro Schiavetti, Presidente di ACS Art Center e Curatore, che sottolinea “Nell’epoca della riproducibilità tecnica in cui praticamente tutto è serialità e pedissequa sequenza meccanica, troppo spesso si sminuisce l’unicum artistico che fa da fondamento al bello estetico e alla capacità realizzativa a livello creativo. Le forme di Berrugi sminuzzano questo falso precetto, rendendo leggiadro ciò che nasce come pesante, scanzonato ciò che nasce come burbero, e trasformando in netta misura l’arrogante e spesso gratuito sfoggio del vuoto concettuale, incanalando invece l’osservatore in un dualistico sistema di pensiero, volto alla sensibilizzazione del tema del riciclo da una parte, e al percorrere passo passo un sistema contemporaneo fatto di mani, cuore e tecnica dall’altra ”.
Ingresso gratuito
Orari: tutti i giorni dalle ore 17 alle ore 20
RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno


leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
letture ieri 12 Novembre 2018 numero 5.170 Letture mese Ottobre 2018 160.808
Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a play sistem editoriale via mondolfi 262 57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N0691513913000000249380
riceverai un simpatico gadget