Piacenza, scontri alla manifestazione antifascista

0
175


sottotitolo titolo titolo titolo titolo titolo titolo sottotitolo titolo titolo titolo titolo

Piacenza, scontri alla manifestazione antifascista
Momenti di tensione alla manifestazione antifascista che si sta svolgendo a Piacenza. Alcuni manifestanti, armati di aste e sassi, hanno provato a forzare il cordone delle Forze dell’ordine. Oggetti sono stati lanciati contro le forze dell’ordine che sono state costrette a indietreggiare.
“Via fascisti e polizia”, hanno urlato i manifestanti prima degli scontri con le forze dell’ordine e “Ora e sempre resistenza”. Il corteo, che vede in prima fila alcuni manifestanti con i volti parzialmente coperti da sciarpe, e tutti con in mano i bastoni, ora sta sfilando per le vie del centro. “Casapound chiuderà”, urlano i manifestanti.
Cinque carabinieri sono rimasti feriti, quattro hanno riportato contusioni, mentre avrebbe una frattura alla spalla il carabiniere colpito dai manifestanti quando era a terra. Nessun disordine invece alla manifestazione di Casapound per ricordare le vittime delle Foibe.
Ed anche a TORINO Disordini anche al corteo di Torino. Un manifestante antifascista è stato fermato dalle forze dell’ordine ,al termine di una carica nel quartiere Lucento, nei confronti di un gruppo di manifestanti antifascisti che si erano staccati dal corteo principale per raggiungere i militanti di Casapound che stanno celebrando il giorno del Ricordo. Impediti nell’obiettivo da un cordone di forze dell’ordine, i manifestanti antifascisti hanno lanciato sassi, bottiglie e un grosso petardo determinando la carica.





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here