Mercato centrale o delle Vettovaglie: colletta alimentare

Mercato centrale o delle Vettovaglie: colletta alimentare per chi ha più bisogno nei difficili giorni del coronavirus
Contributi di solidarietà alimentare: da domani 1 aprile come inviare le richieste al ComuneGli esercenti del Consorzio del Mercato delle Vettovaglie hanno deciso di fare una colletta alimentare in questi giorni particolarmente difficili per chi ha più bisogno
Spiega il presidente del Consorzio Luigi Sena:
“Il Mercato ha una storia di 126 anni interamente intrecciata con la vita della “nostra Livorno”, e soprattutto quanti di noi sono cresciuti con il “pane” del mercato?
In questa emergenza noi del Consorzio del Mercato delle Vettovaglie sentiamo la necessità di stare al fianco di chi si trova in difficoltà.
Ci sarebbe piaciuto fare un punto di solidarietà, ma le giuste norme che vietano contatti e assembramenti ce lo impediscono. Questo virus ci leva, per il momento, una delle caretteristiche del nostro Mercato: luogo di incontro, contatto umano ….scambio ….sfogo personale; in poche parole “aggregazione”.
Per quanto detto abbiamo deciso un primo intervento fatto di un corposo acquisto di generi alimentari che doneremo a chi ne ha bisogno tramite la collaborazione affidabile della
Caritas affinché possano arrivare nelle mani giuste e donare un po’ di serenità.Avvieremo la raccolta della colletta alimentare posizionando al centro del salone centrale un carretto antico con dei cestelli dove insieme a noi la cittadinanza solidale con chi ne ha bisogno depositera la sua colletta alimentare . La nostra missione , il nostro ruolo sarà quello di essere un polo logistico dove confluire la colletta di spese effettuate in tutta l’area mercatale e negozi di vicinato e Mercato Centrale” .

Livorno, articolo pubblicato il 1 Aprile 2020

il Gazzettino di Livorno Immobiliare

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente












Contatore utenti connessi