Lega orgogliosa del comportamento di Biasci sui rimborsi

Ghiozzi (Lega): “Il nostro Consigliere Regionale dimostra alto senso civico”
Lega orgogliosa del comportamento di Biasci sui rimborsi

LIVORNO. Grande orgoglio per il comportamento tenuto dal Consigliere della Lega alla Regione Toscana, Roberto Biasci, in merito all’utilizzo dei rimborsi chilometrici a lui assegnati in periodo di chiusura del Palazzo di Via Cavour a Firenze durante lo stato di emergenza da coronavirus.
In via del tutto silenziosa Biasci ha donato i soldi ad associazioni locali e a persone con gravi patologie mediche tutto dimostrato con ricevute bancarie con data certa in pieno periodo di Lockdown.
Lo stesso Biasci ha dichiarato: “i miei genitori mi hanno insegnato che il bene si fa in silenzio.

La trasparenza e la buona fede mi impongono di rompere questo silenzio e di raccontarvi come ho restituito al territorio i rimborsi spese forfettari del Consiglio della regione Toscana durante il lockdown. In silenzio nella fase dell’emergenza mi sono occupato della spesa per chi aveva necessità, delle associazioni di volontariato sempre in prima linea e, sempre in silenzio, un contributo per le cure di V.T colpita da una rara forma di tumore. Ringrazio tutti coloro che in questi giorni mi stanno dimostrando la loro fiducia”.
Ognuno di noi, dopo una prima giusta indignazione nei confronti dei Consiglieri Regionali indistintamente sulla questione rimborsi, deve riconoscere al Consigliere Leghista un grande senso civico ed un grande valore istituzionale nel ruolo degnamente ricoperto: azioni simili non sono da tutti..

Livorno, articolo pubblicato il 30 Luglio 2020

SOSTIENI LA REDAZIONE deil Gazzettino di Livorno Fai una Donazione 1
Bozza automatica 14
il Gazzettino di Livorno Immobiliare

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente












Contatore utenti connessi