Acquisto di pc e tablet, il Comune di Altopascio stanzia 170mila euro per le famiglie

Acquisto di pc e tablet, il Comune di Altopascio stanzia 170mila euro per le famiglie
Il sindaco Sara D’Ambrosio e l’assessore alle politiche formative e sociali Ilaria Sorini del Comune di Altopascio colma il divario digitale e stanzia 170mila euro per consentire alle famiglie altopascesi di acquistare, per i propri figli, pc, tablet, stampanti e in generale strumenti informatici utili alla connettività.
Lo ha deciso l’amministrazione D’Ambrosio, che, in questo modo, risponde alla scelta della Regione Toscana di destinare il bonus nazionale per l’acquisto di pc e internet esclusivamente a 135 comuni delle aree interne e montane.
Dalla prossima settimana i residenti del comune di Altopascio che hanno figli frequentanti scuole statali o paritarie (primo e secondo ciclo), potranno partecipare al bando per ottenere un contributo fino a un massimo di 550 euro per l’acquisto di dispositivi e apparecchiature necessari per seguire la didattica a distanza e, in generale, per consentire di avere pieno e pari accesso alle opportunità educative e formative, che sempre più utilizzano gli strumenti digitali.
Per partecipare al bando – che si compilerà direttamente online a partire dall’inizio della settimana – c’è tempo fino al 15 dicembre 2020.
Il contributo verrà erogato direttamente sul conto corrente dei beneficiari a seguito di presentazione del giustificativo di spesa (scontrino e/o fattura) per gli acquisti fatti tra l’8 marzo e il 15 dicembre 2020
Livorno, articolo pubblicato dalla redazione il 21 Novembre 2020

per la pubblicità locale https://playsistem9.wixsite.com/publigold/copia-di-home

Pubblicità locale



Bozza automatica 14









RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente




Contatore utenti connessi