LIVORNO RUGBY (SERIE B): ZACCAGNA ALLENATORE DELLA 1° SQUADRA

LIVORNO RUGBY (SERIE B): ZACCAGNA ALLENATORE DELLA 1° SQUADRA. L’ANNUNCIO DEL PRESIDENTE RICCETTI. NEI RANGHI ANCHE CECCHERINI E SQUARCINI.
Il Livorno Rugby non perde tempo. E’ già tempo di programmare la stagione 2020/21. Ed il primo tassello è relativo al nome dell’allenatore della prima squadra: torna Marco Zaccagna, già trainer dei biancoverdi nelle annate 2017/18 e 18/19, chiuse rispettivamente al terzo e al quarto posto. Altro rientro importante nello staff tecnico dei labronici è quello di Riccardo Squarcini. E’ lo stesso presidente del sodalizio livornese, Giovanni Riccetti, a ‘rompere gli indugi’ e ad ufficializzare le novità in vista del prossimo campionato di B. “Con soddisfazione – dice il massimo dirigente della ‘storica’ e gloriosa società biancoverde, nata nel lontano 1931 – annuncio il ritorno di Marco Zaccagna nel ruolo di tecnico della prima squadra per la prossima stagione sportiva. Il tutto rientra nell’ambito di un preciso programma che intende con forza riportare il nostro club nella serie superiore. Marco tornerà dunque a sedere sulla nostra principale panchina dopo che lo stesso ha realizzato la sua meta più bella, il matrimonio, dal quale gli, e ci, auguro possa ricavare tutta la serenità e la determinazione necessarie a dare il meglio di sé in questo delicato ruolo”. “L’avvicendamento con Michele Ceccherini, che ringrazio per la competenza e la passione dimostrata nella scorsa, purtroppo monca, stagione sportiva, avviene in piena serenità; personalmente ritengo Michele l’educatore di maggior competenza rugbistica tra tutti quelli che operano nell’intero territorio regionale. Stiamo insieme definendo il suo futuro impiego, che resterà di assoluta importanza, all’interno delle nostre squadre juniores”. “Altro importante tassello per noi è quello di Riccardo Squarcini, che torna finalmente a ricoprire un ruolo operativo all’interno del club, assumendo la direzione tecnica generale ed il coordinamento dei settori juniores e seniores; pur non potendo contare su di un impiego full-time stanti i suoi perduranti impegni con altro sodalizi, la sua presenza sono certo assicurerà la coesione di intenti e di operatività quotidiana fondamentali per ottenere il meglio, in ottica futuribile, dall’ottima qualità media dei nostri ragazzi in formazione, specie se, come sono certo accadrà, riuscirà a rafforzare in loro il senso di attaccamento alla maglia che gli è proprio”. “Entro la fine del mese, esaurite le necessarie interlocuzioni con tutte le componenti del club, andremo a definire gli staff di tutte le categorie juniores e propaganda: non sappiamo quale stagione ci attenda ma, comunque questa potrà atteggiarsi, saremo pronti ad affrontarla al meglio”. “Ovviamente, non appena le strutture torneranno ad essere fruibili per il venir meno dei divieti purtroppo tuttora vigenti, subito studieremo le migliori modalità per il loro immediato utilizzo. Mi auguro di incontrare tutti quanti, dirigenti, giocatori e simpatizzanti, presto al campo”. Il Livorno Rugby ha giocato, a Imola, lo scorso 16 febbraio l’undicesima ed ultima fatica del suo ottavo campionato di B consecutivo. Al momento della forzata interruzione, i biancoverdi occupavano la seconda piazza in classifica, con 44 punti, frutto di 9 vittorie (7 condite dal bonus-attacco) e 2 sconfitte (che in tutto hanno fruttato solo 1 punto).

Livorno, articolo pubblicato il 8 Maggio 2020

SOSTIENI LA REDAZIONE deil Gazzettino di Livorno Fai una Donazione 1
Bozza automatica 14
il Gazzettino di Livorno Immobiliare

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente












Contatore utenti connessi