Rugby di B. Nel girone 2 (quello delle toscane) ripescato il Formigine al posto del Rieti



Rugby di B. Nel girone 2 (quello delle toscane) ripescato il Formigine al posto del Rieti
A poco più di due mesi dall’inizio della stagione ufficiale, cambia la composizione del girone 2 di serie B. Dal raggruppamento del centro Italia, nel quale saranno impegnate dal 20 ottobre anche Livorno Rugby e Lions Amaranto Livorno, esce di scena l’Arieti Rieti, che ha preferito rinunciare. Al posto dei laziali, vengono ripescati i modenesi degli Highlanders Formigine. Gli emiliani hanno ottenuto nel girone 5 di poule promozione di C1 2018/19 il secondo posto, con 33 punti raccolti in 10 partite. Quel raggruppamento è stato vinto dall’Imola, capace di cogliere nelle 10 partite il massimo (50 punti). Il calendario di B, girone 2, non viene ‘stravolto’: semplicemente il Formigine prende il posto del Rieti, che aveva ottenuto nella scorsa annata una faticosa salvezza (i sabini avevano peraltro scontato 4 punti di penalizzazione). Sul piano tecnico-sportivo, cambia poco la situazione per il Livorno Rugby e per le altre formazioni destinate a lottare per il vertice. Come ha dimostrato l’ultimo torneo, chi punta in alto non può perdere punti contro formazioni di seconda fascia. I punti decisivi per la promozione vengono messi in palio negli scontri diretti. Diverso il discorso per i Lions Amaranto e per le altre squadre chiamate a battagliare per la meta-salvezza. Sulla carta, il Formigine, che prima del clamoroso ripescaggio stava programmando la serie C1, è una formazione destinata a soffrire per evitare la retrocessione. Il Rieti, al di là dei problemi che l’hanno spinto a dare forfait, poteva contare su una maggiore esperienza nella categoria. Al via di questo girone 2 di serie B, tre squadre fino allo scorso anno in C1 (Imola, Formigine e Lions), nessuna retrocessa (le quattro formazioni scese dalla A sono state inserite negli altri tre raggruppamenti), una compagine ‘spostata’ (la Capitolina Roma cadetta ha disputato l’ultimo torneo di B, nel girone 4, il raggruppamento del sud, concluso al terzo posto), una squadra con una nuova ‘denominazione’ (il Valorugby Emilia cadetto ha ereditato il titolo dagli Amatori Parma) e sette ‘confermate’ (Civitavecchia, Florentia, Livorno, Parma’31, Modena, CUS Siena e Jesi, che peraltro deve scontare 4 punti di penalizzazione). Al termine delle 22 giornate di regular season la prima verrà promossa in A, mentre le ultime due scenderanno in C1. Il Livorno Rugby giocherà contro il Formigine nell’undicesima ed ultima giornata (il 26 gennaio all’andata in trasferta, il 24 maggio in casa), mentre i Lions se la vedranno con i modenesi nel sesto turno (in casa il primo dicembre all’andata, in trasferta al ritorno il 19 aprile).

Livorno, articolo pubblicato il 14 Agosto 2019

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente

Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a:
Play sistem editoriale
Via mondolfi 262
57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380
Riceverai un simpatico gadget



Contatore utenti connessi