L’Hellas Verona torna in Serie A.

L’Hellas Verona torna in Serie A.
Davanti a un Bentegodi come da tempo non si vedeva, il Verona rimonta il 2 a 0 dell’andata contro il Cittadella.
Gli scaligeri scendono in campo con il 4-3-3, gli ospiti rispondono con il 4-3-1-2 L’Hellas, sospinto dagli oltre 20.000 spettatori presenti al Bentegodi, parte forte e all’8′ viene fermato da Paleari prima sulla conclusione da fuori di Laribi e poi sulla ribattuta di Di Gaudio. Il gol però arriva al 27′ al termine di una bella azione corale. Faraoni e Di Carmine combinano di prima al limite dell’area, Zaccagni si inserisce con i tempi giusti e davanti a Paleari non sbaglia.
La squadra di Aglietti a questo punto ci crede e assedia la metà campo avversaria e spinge alla ricerca del raddoppio. Di Gaudio sfiora il raddoppio al 33′. Dopo l’intervallo il copione non cambia con il Verona che torna a pigiare sull’acceleratore già dalle prime battute.
La chiave di volta arriva al 62′ quando Parodi riceve il secondo giallo per un intervento in ritardo su Bianchetti. Il Cittadella resta in 10 e l’Hellas aumenta il peso offensivo inserendo Pazzini al posto di Henderson. Al 69′, i gialloblu’ trovano la via della rete con una magia di Di Carmine, a segno di tacco sul cross basso di Vitale. Il Cittadella perde la testa, resta addirittura in 9 per il doppio giallo a Proia e all’83’ subisce il colpo del ko: Pazzini serve in profondità Laribi che salta Paleari e insacca a porta vuota per il 3-0, dando il via alla festa con qualche minuto d’anticipo. Hellas Verona la terza squadra promossa in serie A, dopo Brescia e Lecce.

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente

Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a:
Play sistem editoriale
Via mondolfi 262
57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380
Riceverai un simpatico gadget