FeaturedTOSCANA

Truccato il contatore dell’energia. Danno dimostrato pari a 112 mila

truccato il contatore dell’energia. Danno dimostrato pari a 112 mila

Nei guai l’amministratore unico di un noto ristorante-discoteca di via del Littorale: grazie ad uno stratagemma aveva truccato il contatore dell’energia. Danno dimostrato pari a 112 mila per le 5 società di energia elettrica che avevano fornito il servizio negli ultimi 6 anni.
Erano decisamente bassi – troppo bassi – i consumi elettrici di un noto esercizio pubblico, un ristorante-discoteca in via del Littorale, in località Calafuria. Insospettiti, i carabinieri di Livorno sono entrati nel locale insieme al personale dell’Enel ed hanno scoperto il raggiro: un potente magnete era stato messo sopra il contatore ed era in grado di ridurre i consumi registrati rispetto a quelli effettivi fino al 93%. Gli accertamenti tecnici hanno consentito di documentare che l’utilizzo di questo sistema durava da almeno 6 anni, con un danno pari a 112mila euro per le 5 società erogatrici di energia elettrica che hanno fornito il servizio in questo arco di tempo. L’amministratore unico della società, livornese, deve ora difendersi dall’accusa di truffa. FABIO GIORGI