Serie B, Verona-Livorno 2-3 Gran colpo degli amaranto a Verona

Serie B, Verona-Livorno 2-3 Gran colpo degli amaranto a Verona
Allo stadio Bentegodi in palio ci sono tre punti importanti per entrambe le squadre per gli amaranto servono per cercare di evitare la retrocessione. il Mister amaranto si affida al tandem offensivo Giannetti-Raicevic per cercare punti.

Pronti via il Livorno si rende subito pericoloso con un cross dalla sinistra di Gasbarro il colpo di testa di Giannetti che viene deviato in corner da un difensore gialloblù. Dal calcio d’angolo Giannetti con un colpo di testa colpisce il palo.
Dopo aver spaventato gli scaligeri ilLivorno piano piano arretra il baricentro; ma al 26’sugli sviluppi di un corner, palla per Gasparro che lascia partire un traversone dalla sinistra per la testa di Giannetti, che in torsione trafigge Silvestri Amaranto avanti!
Il Livorno chiude tutti gli spazi ma sanno anche impensierire gli scaligeri ed al 43′ arriva il raddoppio del Livorno.Ancora sfruttando una palla ferma, sugli sviluppi di un corner dalla destra battuto da Murilo, palla corta su Valiani che crossa al centro per Raicevic il quale in controbalzo batte con un tiro a giro il portiere.
In pieno recupero di primo tempo il Verona accorcia il risultato sempre partendo dalla bandierina Matos lascia partire un cross basso sul quale si avventa Dawidowicz che di prima intenzione trafigge il portiere Zima.
Il Livorno cala il tris al 51′ pasticcio della difesa di casa tra Silvestri e Dawidowicz, ne approfitta Murilo che a porta sguarnita insacca. 3a1!
il Verona prova a cercare di accorciare il risultato ma il Livorno gioca bene!
Al 70′ Il Verona accorcia per un errore difensivo la palla che giunge a Gasbarro, che nel tentativo di rinviare serve sui piedi di Laribi che con un pallonetto con Zima in uscita sigla la rete del 2-3
Il Verona prova ad acciuffare il pari con Pazzini che calcia al volo ma il pallone si stampa sul palo a Zima battuto 85′ e praticamente la gara finisce qui.
Con questo risultato il Verona una brutta battuta d’arresto che vede sfumare l’occasione per scavalcare il Pescara mentre per il Livorno è un ottimo risultato in ottica salvezza.
il tabellino Verona-Livorno 2-3
VERONA (4-3-3): Silvestri 5,5; Faraoni , Dawidowicz 5,5, Empereur , Vitale ; Munari (46′ Zaccagni ) , Gustafson , Henderson (56′ Di Gaudio ) ; Matos (67′ Pazzini ) , Di Carmine , Laribi .
A disposizione: Ferrari, Berardi, Marrone, Colombatto, Balkovec, Danzi, Tupta, Almici, Bianchetti.Allenatore: Fabio Grosso 5.
LIVORNO (3-4-1-2): Zima ; Di Gennaro , Dainelli , Boben ; Valiani , Agazzi , Rocca (57′ Luci ) , Gasbarro (71′ Porcino ) ; Murilo ; Giannetti (62′ Diamanti ) , Raicevic .
A disposizione: Crosta, Baiocco, Marie-Sainte, Eguelfi, Bogdan, Dumitru, Gori, Kupisz, Salzano.Allenatore: Roberto Breda 6,5.
ARBITRO: Gianluca Aureliano 6,5
MARCATORI: 26′ Giannetti (L), 43′ Raicevic (L), 45+2′ Dawidowicz (V), 51′ Murilo (L), 70′ Laribi (V).
AMMONITI: 21′ Faraoni (V); 29′ Murilo (L); 41′ Rocca (L); 62′ Zaccagni (V); 65′ Valiani (L); 79′ Gustafson (V); 90′ Boben (L).

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente

Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a:
Play sistem editoriale
Via mondolfi 262
57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380
Riceverai un simpatico gadget