E’ accaduto in serie B Il Brescia in serie A il Lecce sconfitto

Serie B Brescia-Ascoli 1-0 ed è serie A per le rondinelle
Un gol di Dessena nel primo tempo e l’Ascoli 1-0 è superato al Rigamonti.
Al 18′ Dessena su assist di Spalek colpisce il palo. Quindi il gol che sblocca la sfida e fa esplodere il Rigamonti arriva al 36′ proprio con Dessena, l’ex Cagliari al 37′ pronto e freddo, di fronte al portiere, insacca un cross di Bisoli con un diagonale di destro.
Il Brescia cerca il raddoppio e ci va vicino nella chiusura di tempo con una rovesciata di bomber Donnarumma che finisce di poco a lato.
L’Ascoli non ha la forza di trovare il pareggio e al triplice fischio del signor Baroni scatta la festa promozione al Rigamonti
Finisce con il giro di campo con Corini che festeggia con una sciarpa del Brescia in mano.
La formazione di Eugenio Corini si è assicurata la promozione diretta con due giornate di anticipo.

Carpi-Cremonese 1-2
Nella ripresa arrivano le tre reti: Carpi in vantaggio con Rolando al 53’, la Cremonese pareggia con Piccolo all’82’ e segna il 2-1 con Montalto trovando così il nono risultato utile consecutivo. Lombardi ora in zona playoff.

Cosenza-Venezia 1-1
Una magia di Tutino porta in vantaggio il Cosenza al 44’, l’1-1 dei lagunari è opera di Bocalon che al 55’ sottoporta è bravo a mettere in rete dopo una sponda di St Clair. Il Cosenza di fatto con questo pareggio vede allontanarsi le ultime speranze playoff mentre la speranza del Venezia per evitare i playout è sempre accesa.

Crotone-Benevento 1-0
Colpo del Crotone che in dieci per buona parte della gara vince 1 a0 contro il lanciatissimo Benevento. I calabresi sbloccano il punteggio con un bel destro al volo in area di Simy.

Foggia-Salernitana 3-1
Il Foggia chiude il match con due gol nel primo tempo: 1-0 al 16’ con Deli che mette dentro a due passi dalla porta dopo una respinta di Micai su tiro di Iemmello, 2-0 dopo tre minuti con Greco che spiazza Micai e sigla il raddoppio. Nella ripresa Jallow accorcia le distanze dopo 13’, ma il 3-1 di Iemmello arriva dopo neppure due giri di lancette.

Padova-Lecce 2-1
Passano appena 3′ ed il Padova si porta in vantaggio con un gol di Baraye.
Nella ripresa, dopo 10’ ancora il Padova, questa volta è Cappelletti che sigla il 2-0.
Al 73’ un rigore trasformato da Mancosu (per fallo di Minelli su La Mantia) riaccende la speranza. Il Lecce sfuma il primo match-point per la A.

Perugia-Cittadella 0-0
Pareggio senza reti in una gara dai rari spunti di cronaca.Entrambe le formazioni portano a casa un punto per continuare a credere nei playoff.

Hellas Verona-Livorno 2-3
Il Livorno trova il secondo blitz stagionale mettendo nei guai l’Hellas Verona che ora dovrà sudare per entrare nei playoff. Le reti: Giannetti al 25’ e Raicevic al 42’ per il 2-0 ospite, quindi l’1-2 del polacco Dawidowicz al 47’. Nella ripresa il 3-1 di Murilo al 6’. Il Verona accorcia le distanze con Laribi al 71’.

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente

Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a:
Play sistem editoriale
Via mondolfi 262
57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380
Riceverai un simpatico gadget

<