Alluvione raccolta materiali mense scolastiche


RACCOLTA MATERIALI UTILI AI CITTADINI COLPITI DALL’ALLUVIONE

Collesalvetti – Stante la situazione di gravi perdite subite da numerose famiglie del territorio colligiano, in particolare nella zona di Ponte Ugione, frazione di Stagno, in accordo con la Caritas Diocesana, è istituito presso la Parrocchia di San Luca un punto di raccolta per tutti coloro i quali volessero contribuire con donazioni di materiali utili (tutto ciò che non è vestiario, già disponibile). Per informazioni 0586/942387 (Parrocchia San Luca) e 328/8726433 (Monica Calvaruso).
Si informa che la Caritas ha già provveduto a censire le primarie necessità delle famiglie coinvolte.
Per ulteriori informazioni e segnalazioni si ricorda che sono attivi i numeri telefonici 0586980125 – 0586980140 del Centro Operativo Comunale e la mail alluvione2017@comune.collesalvetti.li.it

Dopo il ritrovamento di frammenti di MCA alle Scuole Medie XI Maggio e le analisi, nessuna presenza di fibre di amianto nei campioni esaminati. I risultati delle operazioni di campionamento del terreno del giardino.
Nessuna presenza di fibre di amianto è stata rilevata nei campioni esaminati a seguito dei prelievi effettuati nel giardino delle scuole Medie XI maggio di Via Bois. Nel gennaio scorso erano stati rinvenuti nel giardino della scuola alcuni frammenti di MCA (materiale contenente amianto) e come previsto dall’Indagine Ambientale erano stati eseguiti lavori di ricerca e prelievo durante la chiusura estiva della scuola. FABIO GIORGI

Importanti novità per le mense scolastiche: filiera corta e cibi biologici, possibilità di pagamenti online, nuova applicazione per smartphone e risparmio per le famiglie
Collesalvetti – Quest’anno il servizio di refezione scolastica inizierà come richiesto dagli Istituti Comprensivi Picchi e Benedettini il prossimo 25 settembre, quindi con una settimana di anticipo rispetto allo scorso anno, peraltro portando con sé nuove modalità organizzative che vanno nella direzione di migliorare il servizio per l’utenza. La decisione di riorganizzare le mense è stata dettata dalla diminuzione progressiva di personale comunale e dalla necessità di ottimizzare un servizio così importante e capillarmente diffuso nelle nostre scuole. Con delibera del Consiglio Comunale n. 63 del 2015, approvata con 11 voti a favore e 3 astenuti, l’Amministrazione approvò di procedere a gara per la concessione del servizio di refezione scolastica prevedendo la totale esternalizzazione con l’esclusione però di aspetti che rimarranno di totale competenza comunale: dal controllo sulla qualità e l’efficienza, al pagamento della differenza tra il costo totale dei pasti e gli importi derivanti delle compartecipazioni, fino al pagamento totale dei pasti per gli utenti esonerati per gravi motivi economici e per gli insegnanti in orario di mensa. La concessione del servizio si è resa necessaria venendo meno il personale interno, a causa di pensionamenti e mobilità tra uffici. Un unico centro cottura centralizzato, peraltro baricentrico rispetto a tutto il territorio comunale, garantirà che come è avvenuto fino allo scorso anno i pasti vengano prodotti a breve distanza da tutte le nostre scuole. E’ a Guasticce infatti che la sede della ditta che ha vinto la gara, CIR food, ditta esperta del settore, che garantirà efficienza e qualità, attraverso l’introduzione di cibi biologici e a filiera corta. Dalla diminuzione della spesa dovuta alla nuova organizzazione delle mense, deriverà una diminuzione delle quote compartecipative per l’utenza. Utenza che sarà anche agevolata nelle relazioni, visto che sarà messa a disposizione una applicazione per smartphone dedicata, attraverso la quale sarà possibile avere quotidianamente notizie sul menù, e sulla regolarità dei pagamenti delle compartecipazioni. I pagamenti dovranno essere effettuati preventivamente direttamente alla CIR food tramite punti di ricarica o online con carta di credito e con “mybank”. Per questo primo periodo un punto di ricarica sarà ubicato presso l’ufficio scuola comunale, nella stanza a piano terra di Via Bixio nei giorni di apertura al pubblico ed un altro presso il punto “Bottega della salute” di Colognole, con l’obiettivo di aumentare i punti di ricarica anche nella altre frazioni. Naturalmente l’utenza, anche attraverso le commissioni mensa che saranno riunite prima dell’inizio del servizio in accordo con le dirigenze dei Comprensivi scolastici, avrà la possibilità di approfondire ulteriormente le informazioni e la conoscenza del servizio. L’Amministrazione, consapevole dell’importante passaggio teso in sintesi a ottimizzare il servizio, comportando da un lato una crescita qualitativa e dall’altro un risparmio per le famiglie, intende ringraziare tutte le dipendenti comunali che in questi anni, con dedizione e professionalità, hanno lavorato per la buona riuscita di questa importante attività.

Il servizio gratuito di aggiornamento ed informazione su situazioni critiche del territorio
Collesalvetti – L’Amministrazione comunale di Collesalvetti, alla luce anche degli eccezionali eventi atmosferici che hanno interessato il comune di Collesalvetti, ricorda alla cittadinanza che è attivo il servizio “SMS in Comune”. Un servizio completamente gratuito che permette, ai cittadini registrati, di essere informati ed aggiornati in tempo reale su situazioni critiche del territorio. Un semplice gesto che può davvero essere d’aiuto in caso di emergenza.

A Stagno, frazione di Collesalvetti, raccolta materiali utili ai cittadini colpiti dall’alluvione. La Caritas ha già provveduto a censire le primarie necessità delle famiglie coinvolte.
Stante la situazione di gravi perdite subite da numerose famiglie del territorio del comune di Collesalvetti, in particolare nella zona di Ponte Ugione, frazione di Stagno, in accordo con la Caritas Diocesana, è istituito presso la Parrocchia di San Luca un punto di raccolta per tutti coloro i quali volessero contribuire con donazioni di materiali utili (tutto ciò che non è vestiario, già disponibile). Per informazioni 0586/942387 (Parrocchia San Luca) e 328/8726433 (Monica Calvaruso). La Caritas ha già provveduto a censire le primarie necessità delle famiglie coinvolte. Per ulteriori informazioni e segnalazioni, sono attivi i numeri telefonici 0586980125 – 0586980140 del Centro Operativo Comunale e la mail alluvione2017@comune.collesalvetti.li.it. FABIO GIORGI

Emergenza alluvione, aperto un conto corrente per gli aiuti. Cittadini, associazioni e imprese potranno versare la propria libera offerta.
Un conto corrente unico dove far confluire tutte le donazioni dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sulla città di Livorno nella notte tra sabato e domenica scorsi, causando 8 morti e provocando ingenti danni alle abitazioni, agli esercizi commerciali, alle aziende industriali e alle infrastrutture pubbliche. Lo ha deliberato la Giunta Comunale. Mentre continuano le attività della grande macchina dei soccorsi, con la collaborazione di forze dell’ordine, volontariato, moltissime associazioni del territorio e di tanti cittadini, il Comune per affrontare l’emergenza ha attivato un conto corrente dedicato alla raccolta di fondi. Il conto è intestato “Comune Livorno – Fondo solidarietà alluvione Livorno” ed è attivo presso la Tesoreria Comunale, Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Le coordinate bancarie sono IBAN – IT 02 X 01030 13900 000006800927. Su di esso cittadini, associazioni o imprese potranno versare la propria libera offerta. FABIO GIORGI