Liberato in Siria l’italiano Alessandro Sandrini, rapito nel 2016 al confine turco-siriano

Liberato in Siria l’italiano Alessandro Sandrini, rapito nel 2016 al confine turco-siriano.
La notizia, data da un gruppo ribelle locale, è stata confermata dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
“Il connazionale Alessandro Sandrini è stato liberato al termine di un’articolata attività condotta, in territorio estero, in maniera coordinata e sinergica dall’intelligence italiana, dalla polizia giudiziaria e dall’unità di crisi del Ministero degli Esteri”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente

Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a:
Play sistem editoriale
Via mondolfi 262
57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380
Riceverai un simpatico gadget