Giro d’Italia, la tappa a Zakarin, Polanc resta in rosa

Giro d’Italia, la tappa a Zakarin, Polanc resta in rosa

Al termine di un’azione d’altri tempi portata a termine in mezzo a due muri di neve, il russo Ilnur Zakarin ha vinto per distacco la 13a tappa del 102o Giro d’Italia, la Ceresole Reale di 196 chilometri con arrivo in salita sopra i 2000 metri. Spettacolare la sua fuga iniziata nei primi chilometri in un gruppo nutrito e coronata con un attacco solitario nella salita verso Lago Serrù.
Il corridore della Katusha ha preceduto Mikel Nieve (a 30″) e Mikel Landa (a 1’20”) sul traguardo. La maglia rosa è rimasta allo sloveno Jan Polanc.
Tra i big, oltre al russo e allo spagnolo, guadagnano Carapaz (a 1’37”) e Rafal Majka (a 2’07”), mentre Nibali e Roglic si sono marcati e hanno chiuso insieme a 2’57”. Domani si disputa la 14esima frazione, la Saint Vincent-Courmayeur di 131 chilometri.

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente

Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a:
Play sistem editoriale
Via mondolfi 262
57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380
Riceverai un simpatico gadget