Dicono tutti che Italia Viva è un piccolo partito Però poi parlano tutti di noi.

Dicono tutti che Italia Viva è un piccolo partito, che ha sondaggi bassi, che non cresceremo mai. Però poi parlano tutti di noi. Chissà perché.
Bozza automatica 5Forse perché pensano che stiamo crescendo sempre di più nella società? E del resto stiamo crescendo anche in Parlamento: qui il post di adesione a Italia Viva di Annamaria Parente, bravissima senatrice esperta di sociale e di lavoro.
Brevi spunti di riflessione sulla politica vista la settimana appena trascorsa.
Nella guerra quotidiana della comunicazione il gioco è semplice: dipingere Italia Viva come quei cattivoni che mettono in discussione il governo. Noi non siamo contro il Governo: noi siamo contro l’aumento delle tasse.
Chi pensa che la Leopolda sia come il Papeete come ha detto a nome del PD il vicesegretario vicario Orlando, dimostra una banale verità: continuano a mettermi sullo stesso piano di Salvini. Fanno la guerra al Matteo sbagliato. E alla fine spiegano le ragioni della nostra separazione consensuale. Auguri a chi rimane in un PD che pensa che i due Matteo siano la stessa cosa, che Leopolda e Papeete siano la stessa cosa.
Da dopo la Leopolda sarà attiva la struttura provvisoria della nostra Casa, Italia Viva. Non vedo l’ora che finisca questa fase transitoria di partenza di Italia Viva per tornare alle mie enews in cui parlare anche di altro, non solo di politica italiana. Ma oggi c’è tantissimo entusiasmo per la nascita di questa avventura: i comitati sono oltre 2.000 e le richieste di adesione crescono. Giusto dare il tempo che merita alla grande scommessa di un’Italia viva. Di un’Italia vivace.
Chi verrà alla Leopolda vedrà uno straordinario popolo che ha voglia di fare politica. E fare politica significa confrontarsi sui temi almeno quanto essere populista significa parlare solo di simpatia o carattere dei leader. Chi vuol dare una mano alla Leopolda con idee, interventi o contributo economico trasparente può farlo qui.
È la Leopolda del decennale. Dunque ci sarà spazio per una carrellata delle proposte che sono state lanciate alla Leopolda e sono diventate leggi dello Stato. Ma soprattutto parleremo di come sarà il mondo tra dieci anni, secondo noi. Di come guardare al futuro, insomma, senza torcicollo. E ci sarà un’alluvione di idee, di proposte, di progetti. Non tutti saranno realizzati, ovvio: ma tutti saranno discussi. Questa è la forza della nostra gente.
Mostreremo il simbolo di Italia Viva, su cui tornerò nei prossimi giorni sui social. Firmeremo davanti a un notaio l’atto costitutivo del nuovo movimento. E sabato mattina faremo una cinquantina di tavoli di lavoro – come sempre – con i parlamentari di Italia Viva, ma non solo i parlamentari. Presenteremo il Piano Verde per il futuro del Paese, il Family Act, il Piano Industriale per tornare a crescere.
Domenica mattina come ormai tradizione chiuderemo con gli interventi di Teresa Bellanova e con il mio.
Un sorriso, Matteo Renzi
Livorno, articolo pubblicato il 07 Ottobre 2019

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno
leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
Quotidiano indipendente

Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a:
Play sistem editoriale
Via mondolfi 262
57128 Livorno Italy
IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380
Riceverai un simpatico gadget



Contatore utenti connessi