Anci: riammesso emendamento importante per piccoli comuni

0
201

Anci: riammesso emendamento importante per piccoli comuni
“Ringraziamo il presidente, l’ufficio di presidenza e i rappresentanti dei gruppi parlamentari in commissione bilancio alla Camera, che hanno consentito la riammissione di un emendamento al dl 50 il 24 aprile 2017, Disposizioni urgenti in materia finanziaria, presentato dall’Anci e molto importante per i piccoli Comuni. Confidiamo adesso che il percorso si concluda con la definitiva approvazione della nostra proposta nel testo finale”: lo afferma il coordinatore Anci dei piccoli Comuni, Massimo Castelli, commentando la riammissione dell’emendamento che rinvia al 30 novembre il termine per l’adempimento agli obblighi di rilevazione Istat da parte dei Comuni con meno di diecimila abitanti, scongiurando l’ipotesi di sanzioni per i Comuni inadempienti rispetto alla precedente scadenza.
“Ancora una volta – aggiunge Castelli – l’Anci non demorde rispetto ad una battaglia importante per i piccoli Comuni, che speriamo a questo punto di vincere grazie anche alla sensibilità delle forze parlamentari.
“Siamo fermi sostenitori – prosegue – della necessità di rispettare le scadenze previste, tutte. Ma nel caso dei piccoli Comuni è necessaria la giusta flessibilità, a fronte delle notevoli incombenze alle quali siamo sottoposti. Auspichiamo dunque per l’immediato futuro che le scadenze su dati come questi siano differenziate in base alle fasce demografiche, così come chiediamo che sia dato il via libera al turn over al 100% nei piccoli Comuni: non si tratta di fare nuove assunzioni, ma semplicemente di mantenere l’attuale dotazione organica, già insufficiente. Siamo impegnati ogni giorno ad assolvere ai sempre maggiori compiti assegnati agli uffici comunali – conclude Castelli – ma è giusto che ci venga dato modo di adempiere adeguatamente alle innumerevoli incombenze”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here