Il Punto del Garfa: La Juve rallenta

0
277
Il punto del Garfa Anche la 22a giornata del campionato di serie a stà per andare in archivio. Infatti lunedi 4 sono di scena le ultime due partite del turno. Alle ore 19 la Lazio si reca a Frosinone mentre alle ore 21 Cagliari-Atalanta chiudono la 22a. Il turno come di consueto inizia il sabato con tre anticipi ed offrendoci emozioni . Alle ore 15 si sono trovate di fronte Empoli e Chievo. Una gara tra due formazioni che lottano per la salvezza. I clivensi sono andati vicini ad espugnare il Castellani portandosi avanti con un doppio vantaggio, poi Caputo è riuscito a tenere a galla i toscani con un pareggio. Successivamente alle ore 18 allo stadio San Paolo di Napoli i partenopei sono riusciti ad affondare la Sampdoria calando un tris. Nel primo tempo al 25′ ed al 26′ Milik ed Insigne hanno messo a segno un uno-due micidiale. Quagliarella non ha trovato la rete che gli permetteva di entrare nel record; tuttavia il bomber doriano si è fermato ad undici gare di fila nelle quali ha sempre segnato. L’anticipo serale delle 20,30 ha messo di fronte Juventus e Parma. Nonostante un Ronaldo in gran spolvero, che è riuscito a realizzare due reti, la Vecchia Signora non è andata oltre il pari. Gervinho all’ultimo respiro è riuscito a mettere dentro la palla del tre pari. Cominciano le gare della domenica con il lunch match tra Spal e Torino terminata a reti bianche ma con numerosi ammoniti ed un espulso, nelle fila dei granata. Nei domenicali delle ore 15 Genoa-Sassuolo e Udinese Fiorentina sono terminate in parità con identico risultato,1-1. Un’altra sorpresa arriva da San Siro dove la Beneamata viene colpita ed affondata da un Bologna che è riuscita ad evidenziare i limiti dei nerazzurri. La vittoria del Bologna è stata ampiamente meritata forse Mihajlovic è riuscito a catechizzare i suoi giocatori. Il match clou che chiude la domenica è Roma-Milan; gatra terminata con un pari ma sono i giallorossi e recriminare. Donnarumma, con i suoi interventi, è riuscito a salvare i rossoneri. Analizzando la classifica La Juventus è sempre avanti di 9 punti sulla seconda (Napoli) e di 20 punti sulla terza (Inter) Per la zona Champions oltre ad Juventus, Napoli ed Inter c’è un’ampia lotta per il quarto posto almeno cinque le squadre che possono inserirsi in quanto raggruppate in pochi punti. Lotta aperta anche per accedere all’Europa league dove sono almeno 7 le squadre aspiranti racchiuse in pochi punti. Dopo una zona cuscinetto troviamo la zona salvezza che vede implicate oltre che Chievo,Frosinone e Bologna anche l’Empoli e l’udinese

i numeri
Miglior attacco Atalanta con 47 reti
Miglior difesa Juventus con 15 reti subite
Peggior attacco solo 16 reti segnate: Frosinone;
Peggior difesa anche qui troviamo due squadre: Chievo ed Empoli con 44 reti al passivo
Capocannoniere Rionaldo con 17 reti realizzate
Nelle curiosità la Juventus ha ancora lo zero nella casella gare perse
il Garfa

leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com Letture ieri 3 Febbraio 2019 numero 5.503 Letture scorsa settimana: numero 32.891 Letture Febbraio: numero 18.331 Visitatori Febbraio:18331 Diventa anche tu abbonato sostenitore di un quotidiano indipendente invia il tuo contributo sostenitore 25 Euro annue a play sistem editoriale via mondolfi 262 57128 Livorno Italy IBAN   IT62N 06915 13913 000 000 249380 riceverai un simpatico gadget