Venerdì 28 settembre, dalle ore 17 – Bright 2018. Ricerca e la scienza in mostra allo Scoglio della Regina





Venerdì 28 settembre, dalle ore 17 – Bright 2018. Ricerca e la scienza in mostra allo Scoglio della Regina
La ricerca e la scienza saranno in mostra a Livorno, venerdì 28 settembre allo Scoglio della Regina, in occasione della Notte dei Ricercatori, Bright 2018. L’acronimo BRIGHT significa “Brilliant Researchers Impact on Growth Health and Trust in research” (I ricercatori di talento hanno un impatto sulla crescita, la salute e la fiducia nella ricerca), a simboleggiare l’aspetto positivo dell’attività di ricerca e divulgare un messaggio di fiducia al grande pubblico.
Saranno aperte le porte dell’edificio ristrutturato e riqualificato del Comune di Livorno e docenti e giovani ricercatori mostreranno le proprie ricerche in un percorso guidato all’interno dei laboratori presenti lungo i tre piani del polo tecnologico.
In particolare, durante la notte “livornese” dei ricercatori sarà possibile conoscere:
I robot morbidi dell’Istituto di BioRobotica ispirati agli animali marini (il progetto Octopus, il primo robot morbido per applicazioni marine; il progetto PoseiDRONE, un drone di silicone in grado di camminare e nuotare; e il progetto Blue Resolution, un robot quadrupede per la pulizia del mare) ma anche i robot per assistenza, come i-support per l’igiene delle persone con mobilità ridotta e stiff-flop, un manipolatore chirurgico morbido.
Le peculiarità delle ricerche focalizzate sulle meraviglie dell’Area Marina Protetta delle Secche della Meloria, sul monitoraggio ambientale e delle risorse ittiche svolto dal Centro Interuniversitario di Biologia Marina (CIBM).
I ricercatori del LaMMA illustreranno il funzionamento del WaveGlider, veicolo autonomo di ricerca oceanografica per l’osservazione dei parametri meteo-marini, fisici e biogeochimici. Verranno descritti i sistemi radar per il monitoraggio marino installati lungo le nostre coste e verranno mostrate le mappe prodotte sia da tali sistemi radar che dalla modellistica previsionale del Consorzio LaMMA.
I ricercatori dell’Istituto di Biometeorologia del CNR spiegheranno le nuove tecniche e metodologie didattiche che affrontano i cambiamenti climatici e cosa fa la ricerca per mitigarli, mostreranno il funzionamento di un sistema radar da navigazione che, grazie agli innovativi algoritmi sviluppati al CNR, consente di misurare le onde, le correnti e i fondali marini e di rilevare la presenza di idrocarburi in mare.
La Capitaneria di Porto – Guardia costiera illustrerà i mezzi e le apparecchiature di avanguardia utilizzate dal personale impegnato nelle attività specialistiche di monitoraggio e difesa dell’ambiente marino-costiero
Lo Scoglio ospiterà anche i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Pisa che mostreranno cosa studia l’esperimento ATLAS nel laboratorio CERN di Ginevra ed alcune applicazioni della fisica fondamentale alla medicina.
Le visite sono possibili nella giornata di venerdì 28 settembre, dalle ore 17:00 alle ore 22:45 presso lo Scoglio della Regina, viale Italia 6, Livorno

RIPRODUZIONE RISERVATA il Gazzettino di Livorno



leggi e diffondi #ilgazzettinodilivorno.com il Gazzettino di Livorno punto com
letture ieri 27 Settembre 2018 numero 5202 Letture mese Agosto 2018 187.364