Serie A, la 28a giornata la juve prova a scappare Inter frena il Napoli

0
92

Forex Ebook Gratis
sottotitolo titolo titolo titolo titolo titolo titolo sottotitolo titolo titolo titolo titolo

Juve-Udinese 2-0: Domina la Juventus e Dybala si scatena
Ed arriva l’undicesima vittoria consecutiva della Juventus in campionato.
Le reti portano la firma del fenomeno Dybala che prima con una splendida punizione (alla Del Piero) mette dentro al 20′ la rete dell’1-0; successivamente si procura un calcio di rigore dal dischetto Higuain se lo fa parare dal portiere friulano; al 49′ ancora Dybala realizza il 2-0.
Con questo risultato per l’Udinese, quarto ko consecutivo. mentre la Juventus torna provvisoriamente in testa al campionato .
JUVENTUS-UDINESE 2-0 il tabellino
Juventus (4-3-3): Szczesny ; De Sciglio , Rugani, Chiellini , Asamoah; Marchisio, Khedira (18′ st Matuidi ), Sturaro ; D. Costa (43′ st Bentancur ), Higuain (29′ st Mandzukic ), Dybala 8. A disp.: Buffon, Del Favero, Barzagli, Benatia, Howedes, Pjanic. All. Allegri
Udinese (3-4-1-1): Bizzarri ; Nuytinck , Angella, Samir; Widmer , Barak (25′ st Balic), Behrami (31′ st De Paul), Fofana , Ali Adnan ; Jankto ; Maxi Lopez (16′ st Perica). A disp.: Scuffet, Pezzella, Halfredsson, Ingesson, Borsellini, Zampano, Pontisso. All. Oddo
Arbitro: Giacomelli
Marcatori: 20′ Dybala (J), 4′ st Dybala (J)
Ammoniti: Chiellini (J), Angella, Perica (U)

Inter frena il Napoli termina in parità Juventus prova a scappare a San Siro termina 0-0
A San Siro termina 0-0 la sfida tra Inter e Napoli. Un pareggio che è poco utile alla classifica delle due squadre. I nerazzurri restano quinti e devono ancora giocare il derby mentre i partenopei perdono il primo posto finendo a -1 dalla Juve nuova capolista Juventus che ha una gara in meno.
Le note più pericolose sono di Skriniar che colpisce un palo su colpo di testa; Insigne che prova un pallonetto che termina alto.
INTER-NAPOLI 0-0 IL TABELLINO
Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Brozovic, Gagliardini; Candreva (33′ st Borja Valero), Rafinha (19′ st Eder), Perisic (40′ st Karamoh); Icardi. A disp.: Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Santon, Dalbert, Ranocchia, Vecino. All.: Spalletti
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan (44′ st Rog), Jorginho, Hamsik (25′ st Zielinski); Callejon, Mertens (41′ st Milik), Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Tonelli, Milic, Diawara, Ounas, Machach. All.: Sarri
Arbitro: Orsato
Ammoniti: Allan (N), Gagliardini (I), Insigne (N)

Genoa-Milan 0-1: André Silva in pieno recupero firma i tre punti
Vittoria all’ultimo respiro per il Milan di Gattuso che sul campo del Genoa ha trovato l’1-0 finale solo al 94′ in pieno recupero.
La rete di André Silva, alla prima rete in Serie A, infila l’angolino di Perin con un colpo di testa preciso nell’ultima azione del match al 94′.
In precedenza il Var ha annullato un gol a Rigoni per fuorigioco, mentre il palo aveva fermato Çalhanoglu .
Con questo risultato i rossoneri salgono al sesto posto in zona Europa.
IL TABELLINO
GENOA-MILAN 0-1 il tabellino
Genoa (3-5-2): Perin; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Hiljemark, Bertolacci, Rigoni (29′ st Omeonga), Laxalt; Pandev (36′ st Bessa), Galabinov (29′ st Lapadula). A disp.: Lamanna, Zima, Rossettini, Pereira, Migliore, Rosi, El Yamiq, Rossi, Medeiros. All.: Ballardini.
Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura (34′ st Calabria); Suso, Kalinic (15′ st Cutrone), Çalhanoglu (23′ st André Silva). A disp.: A. Donnarumma, Storari, Musacchio, Gomez, Zapata, Antonelli, Locatelli, Montolivo, Mauri. All.: Gattuso.
Arbitro: Fabbri
Marcatori: 49′ st André Silva
Ammoniti: Bertolacci (G)

Serie A:Sassuolo-Spal 1-1 termina in parità la gara salvezza tra il Sassuolo e la Spal
Parità 1-1 nella sfida salvezza tra Sassuolo e Spal.
Le reti: Ospiti avanti con Antenucci al 27′; Babacar su calcio di rigore al 31′ ottiene il pari;
Prima della pausa Politano si fa parare un rigore da Meret poco prima dello scadere.
Con questo risultato possiamo affermare che continua la crisi dei neroverdi che non vincono da nove partite in campionato; mentre sembra essere un buon momento quello dei ferraresi che conquistano il settimo punto nelle ultime tre gare.
Sassuolo-Spal 1-1IL TABELLINO
Sassuolo (4-3-3): Consigli ; Lirola , Acerbi , Goldaniga , Peluso ; Missiroli (31′ st Matri), Magnanelli, Duncan (20′ st Mazzitelli ); Politano , Babacar, Ragusa (39′ st Adjapong). A disp.: Pegolo, Lemos, Biondini, Sensi, Pierini, Frattesi, Rogerio, Cassata, Dell’Orco. All. Iachini
Spal (3-5-2): Meret ; Cionek , Vicari , Felipe ; Lazzari , Grassi , Schiattarella (45′ st Luiz ), Kurtic , Costa (36′ st Dramé ); Paloschi (25′ st Floccari), Antenucci 6.5. A disp.: Gomis, Marchegiani, Simic, Bonazzoli, Vaisanen, Schiavon, Salamon, Vitale, Viviani. All. Semplici
Arbitro: Doveri
Marcatori: 27′ Antenucci (SP), 31′ rig. Babacar (SA)
Ammoniti: Ragusa (SA), Peluso (SA), Cionek (SP), Lazzari (SP), Grassi (SP), Mazzitelli (SA)
Note: al 45′ Politano del sassuolo si fa parare un calcio di rigore da Meret

Serie A: il Crotone cala il poker, Sampdoria ko 4-1
Doppietta di Trotta e Stoian, un autogol di Viviano chiude i giochi. Per i blucerchiati segna Zapata
Il Crotone stende la Sampdoria calando un poker allo Scida.
Nel primo tempo, blucerchiati annichiliti che lo chiudono sotto di tre reti.
Le reti Trotta la 6′ porta in vantaggio il Crotone; successivamente al 23′ Stoian ribatte in rete un rigore parato da Viviano allo stesso Trotta; e lo stesso Trotta al 37′ cala il tris; Nella ripresa, Zapata al 70′ segna il gol della bandiera; l’autogol di Viviano chiude la gara al 85′.
Con questo risultato la squadra di zenga sale a 24punti, tre punti importantissimi per la lotta alla salvezza.
Crotone-Sampdoria 4-1 IL TABELLINO
Crotone (4-3-3): Cordaz ; Faraoni, Ceccherini , Capuano, Martella; Stoian (18’st Barberis), Mandragora , Benali ; Ricci (38’st Sampirisi ), Trotta , Nalini (25’st Simy ). A disp.: Figliuzzi, Viscovo, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Crociata, Ajeti. All. Zenga .
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano ; Sala (14’st Praet), Silvestre , Ferrari, Murru ; Barreto, Torreira (9’st Capezz), Linetty; Ramirez (31’pt Zapata); Caprari, Quagliarella. A disp.: Belec, Tozzo, Andersen, Alvarez, Strinic, Regini, Verre, Kownacki. All. Giampaolo.
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 6’pt Trotta (C), 23’pt Stoian (C), 37’pt Trotta (C), 25’st Zapata (S), 40’st aut. Viviano (C).
Ammoniti: Murru (S), Linetty (S), Martella (C).
Note: al 23’pt Trotta (C), si fa parare un rigore da Viviano.

Serie A, Bologna-Atalanta 0-1: I nerazzurri sbancano il Dall’Ara con un gol del centrocampista De Roon
Al Dall’Ara il Bologna viene battuto 1-0 dall’Atalanta grazie ad un guizzo nel finale dei nerazzurri.
Quella di oggi è una vittoria preziosa, in trasferta a Bologna per l’Atalanta.
La rete: un destro piazzato da fuori area di De Roon all’83’ su assist di Ilicic.
Con questo risultato la Dea si ritrova a 3 lunghezze da Milan e Sampdoria, mentre per il Bologna è il secondo KO di fila
Bologna-Atalanta 0-1 il tabellino
Bologna (3-5-2): Mirante ; Romagnoli , De Maio , Helander; Di Francesco (15’st Krafth ), Dzemaili (28’pt Nagy ), Pulgar, Donsah, Masina ; Verdi , Avenatti (29’st Destro ). A disp.: Santurro, Ravaglia, Krejci, Crisetig, Mbaye, Falletti, Palacio, Keita, Torosidis. All.: Donadoni
Atalanta (3-4-1-2): Berisha ; Toloi , Palomino , Masiello ; Castagne , De Roon , Freuler , Spinazzola ; Cristante (35’st Barrow ); Gomez (17’st Ilicic ), Petagna (14’st Cornelius ). A disp.: Rossi, Gollini, Gosens, Rizzo, Melegoni, Mancini, Haas, Hateboer. All. Gasperini
Arbitro: Calvarese
Marcatore: 38’st De Roon (A)
Ammoniti: Avenatti (B), Romagnoli (B) e Pulgar (B)

Serie A, Cagliari-Lazio 2-2:Immobile salva la Lazio
E’ un momento complicato quello vissuto dalla squadra laziale in questo periodo.
Al Sardegna Arena la squadra di Inzaghi pareggia 2-2 col Cagliari ed è sempre stata a rincorrere pareggiando in pieno recupero graze ad una magia di Immobile.
Le reti: Pavoletti al 25′ sblocca la gara di testa dopo una bella parata di Strakosha su Han; i biancocelesti pareggiano i conti al 35′ grazie a un’autorete di Ceppitelli; il Cagliari torna in vantaggio al 74′ grazie ad un calcio di rigore tirato da Barella; Immobile salva Inzaghi con una magia di tacco al 95′.
Con questo risultato la lazio guadagna solo un punto per la zona Champions.
CAGLIARI-LAZIO 2-2 il Tabellino
Cagliari (3-5-2): Cragno; Romagna, Castan, Ceppitelli; Faragò, Barella (44′ st Dessena), Padoin, Ionita (22′ st Deiola), Miangue; Han (34′ st Farias), Pavoletti.
A disp.: Rafael, Crosta, Lykogiannis, Andreolli, Pisacane, Caligara, Cossu, Ceter, Giannetti. All.: Lopez.
Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij (30′ st Nani), Radu; Basta, Parolo (19′ st Milinkovic), Leiva, Lulic, Lukaku (19′ st Felipe Anderson); Luis Alberto; Immobile.
A disp.: Guerrieri, Vargic, Wallace, Bastos, Patric, Di Gennaro, Jordao, Murgia, Caicedo. All.: Inzaghi.
Arbitro: Guida
Marcatori: 25′ Pavoletti (C), 35′ aut. Ceppitelli (C), 28′ st rig. Barella (C), 50′ st Immobile (L)
Ammoniti: Ionita, Deiola (C); Immobile, Lulic, Leiva, Radu (L)

Serie A, Fiorentina-Benevento 1-0: decide proprio il sostituto di Astori
Serie A, Fiorentina-Benevento 1-0: decide proprio il sostituto di Astori
Vitor Hugo, in campo al posto del capitano viola, segna di testa al 25′: grande emozione in campo e sugli spalti
Partita non semplice al Franchi, dove la Fiorentina supera il Benevento per 1-0 nel giorno in cui un intero popolo ha omaggiato Davide Astori prima, durante e dopo la gara. Mix di emozioni oggi all’Artemio Franchi. Il match viene deciso da un gol di Vitor Hugo, ovvero colui che in campo ha preso il posto proprio del capitano viola scomparso una settimana fa. Il brasiliano, sugli sviluppi di un corner, segna di testa al 25′ su assist di Saponara.
La Fiorentina sale a quota 38 punti in classifica mentre per il Benevento è arrivata la sconfitta numero 23 e resta ultimo a solo dieci punti.
FIORENTINA-BENEVENTO 1-0 il tabellino
Fiorentina (4-3-1-2): Sportiello ; Milenkovic (13′ st Laurini ), Pezzella, Vitor Hugo , Biraghi ; Benassi , Badelj, Veretout ; Saponara (12′ st Gil Dias); Chiesa, Simeone (39′ st Falcinelli).
A disp.: Dragowski, Zekhnini, Olivera, Gaspar, Dabo, Cristoforo, Eysseric, Thereau, Lo Faso. All.: Pioli
Benevento (4-3-3): Puggioni; Sagna , Djimsiti, Tosca , Venuti ; Guilherme , Cataldi , Djuricic (36′ st Parigini ); Lombardi (28′ st Diabate), Coda , Brignola (1′ st Del Pinto ).A disp.: Brignoli, Memushaj, Gyamfi, Costa, Letizia, Billong, Iemmello. All.: De Zerbi
Arbitro: Pasqua
Marcatori: 25′ Vitor Hugo (F)
Ammoniti: Guilherme, Lombardi, Del Pinto (B); Badelj, Pezzella (F)


leggi e diffondi ilgazzettinodilivorno.com