SAUGELLA TEAM MONZA-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2

0
68

Forex Ebook Gratis
sottotitolo titolo titolo titolo titolo titolo titolo sottotitolo titolo titolo titolo titolo

SAUGELLA TEAM MONZA-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2
Finisce con la salvezza. Con i tanti bergamaschi, che hanno scaldato Monza, a cantare, a urlare, a stringere ancora una volta la Foppapedretti Bergamo in un grande emozionante abbraccio.
La vittoria va alla Saugella Monza, ma la Foppapedretti strappa il punto che vale la salvezza. Che vale la A1. A dispetto della vittoria di Filottrano, che inseguiva ma vincente con due soli punti, che valgono l’aggancio. Ma il quoziente set sorride alle rossoblù.
LA GARA. Si comincia con Strunjak, Malagurski, Popovic, Malinov, Sylla, Acosta e il libero Cardullo. Dall’altra parte della rete ci sono Ortolani, Dixon, Devetag, Hancock, Havelkova, Loda e il libero Arcangeli per Monza.
Nel campo rossoblù ci sono anche adrenalina, tensione e tanta voglia di andare a segno. Malinov affida ad Acosta e Malagurski gli attacchi pesanti, Cardullo e Sylla coprono la ricezione e il primo set vede le rossoblù sempre avanti e chiudere in vantaggio.
Monza si scuote, si porta avanti, la Foppapedretti aggancia e sorpassa dopo il 9 pari. Da qui è equilibrio e una girandola di sorpassi. Monza fa break a muro sul 15-13, ma la Foppapedretti aggancia di nuovo al 15-15. Sul 17 pari Monza cambia diagonale con Balboni e Orthmann e fa un nuovo break, si porta sul 23-17, la Foppapedretti risale fino al 23-21, ma si ferma e le padrone di casa strappano il set.
Il muro di Sylla apre il terzo parziale, il primo break rossoblù arriva con Acosta al 10-8, si torna in parità al 12-12 e si resta in equilibrio fino al break di Monza del 19-17. Loda fa ace, le risponde Popovic. La Foppapedretti insegue, Sylla mura e va a -1, ma le padrone di casa scappano di nuovo sul +3. Non finisce qui, ora è la Foppapedretti a risalire e ad agganciare con Sylla: 23-23. Ma due errori sono fatali e Monza si porta sul due a uno.
Monza continua a spingere, la Foppapedretti recupera con un turno di battuta di Sylla, complice Acosta dalla prima linea e va 6-3. Monza accorcia, ma le rossoblù reagiscono e vanno 13-8. Le padrone di casa cambiano di nuovo diagonale con Balboni e Orthmann e fermano l’avanzata rossoblù sul 14-8. Ma Sylla spinge ancora in attacco: 16-9. Gli ace di Orthmann e Devetag tengono Monza agganciata. Malinov e Acosta vanno 20-14, Loda accorcia e di nuovo risponde Sylla, Cardullo difende tutto e Acosta manda in battuta Malagurski sul 24-18. Havelkova annulla la prima palla set, ma un errore in battuta delle padrone di casa vale il 25-19 e la matematica salvezza: a Osimo Filottrano è infatti sul 2-2 con Firenze e non può superare le rossoblù anche in caso di vittoria al tie break. E il quoziente set sorride alla Foppapedretti.
Il tie break è un match nel match: Foppapedretti avanti, Monza aggancia e sorpassa, 5-4, Sylla mura, ma rispondono Ortolani e Loda. Acosta dalla seconda linea accorcia, ma al cambio di campo le padrone di casa girano sul 8-6. E’ la schiacciatrice venezuelana a mettere a segno il doppio colpo che riporta in parità e l’ace di Strunjak vale il sorpasso. Acosta e Sylla spingono sul 12-10, Ortolani pareggia. Con Orthmann Monza conquista la prima palla match e sempre con lei chiude il match. La vittoria va alla Saugella Monza.
HANNO DETTO. Ofelia Malinov: “E’ stata una stagione difficilissima, Anche oggi non è stata facile. Cardullo si è fatta male nel primo set, Malagurski non riusciva ad attaccare. Ma essere riusciti a salvarci è un grande risultato.
Era importante. Bergamo ha una grandissima storia e non meritava di finire con una stagione così.
Aver superato tutte le difficoltà, andare in palestra con il sorriso e affrontare tutti i problemi di quest’anno è stata una grande crescita. Magari non si sono visti i risultati ma emotivamente ci ha dato tanto”.
Miriam Sylla: “Quando sono partita mi sono fatta prendere dall’emozione. Pensavo troppo. Troppo attenta agli errori. A un certo punto ho guardato le mie compagne e sono state brave a portarmi nella partita. Sarebbe stato meglio vincere ma questa salvezza è una grande soddisfazione.
Questo pubblico pazzesco anche oggi ci ha fatto emozionare e merita veramente tanto.
Uno potrebbe dire che questa annata è stato un disastro, ma a livello umano ci ha insegnato a essere umili e ci ha insegnato tanto”.
Paola Paggi: “Il mio saluto è particolare perché è definitivo. Grazie ai tifosi che ci hanno seguito nonostante le difficoltà di quest’anno”.
Saugella Monza-Foppapedretti Bergamo 3-2 (21-25, 25-21, 25-23, 19-25,15-13) il tabellino
Saugella Monza: Ortolani 21, Orthamann 6, Arcangeli (L), Balboni , Dixon 12, Devetag 14, Candi n.e., Begic , Bonvicini n.e., Hancock 5, Havelkova 10, Loda 12, Rastelli n.e. Al. Pedullà
Foppapedretti Bergamo: Strunjak 7, Imperiali , Malagurski 11, Battista n.e., Popovic 9, Cardullo (L), Marcon , Paggi n.e., Boldini , Malinov 2, Sylla 17, Acosta 17. All. Micoli
Arbitri: Ugo Feriozzi e Marco Turtù
Video Check: Giuseppe Tribuzio
Note
Durata Set: 24’, 26’, 30’, 28’, 21’
Battute Vincenti: Monza 8, Bergamo 1
Battute Sbagliate: Monza 25, Bergamo 15
Muri: Monza 7, Bergamo 15
Errori: Monza 44, Bergamo 25


leggi e diffondi ilgazzettinodilivorno.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here