Morì per overdose: arrestato il tunisino che gli dette la droga

0
520

Morì per overdose: arrestato il 18enne tunisino che il giorno prima gli dette la droga. Il giovane nordafricano è lo stesso coinvolto nella violenta rissa scoppiata in piazza Cavour nella notte tra l’11 e il 12 agosto.

Il 18enne tunisino coinvolto nella notte tra l’11 e il 12 agosto nella violenta rissa – filmata da un residente – scoppiata in piazza Cavour, è stato arrestato con l’accusa di aver venduto la droga ad un giovane livornese, morto per overdose il giorno dopo l’acquisto della dose di eroina. La tragedia si è consumata a Livorno alcuni mesi fa. All’epoca il ragazzo tunisino era diventato maggiorenne solo da un mese. La scoperta del coinvolgimento del nordafricano nella drammatica vicenza, è giunta nell’ambito dell’indagine per la morte in conseguenza di altro reato. L’autopsia sul giovane deceduto ha accertato la presenza nel corpo non solo della cocaina ma anche del metadone. Pertanto l’accusa è diventata quella di spaccio in concorso (con un altro tunisino, di 25 anni, anche lui arrestato per spaccio in concorso). Il 18enne, nella rissa di piazza Cavour colpì un marocchino con una bottiglia di vetro. E per questo, dopo la ricostruzione della squadra mobile guidata da Salvatore Blasco, è stato denunciato per lesioni personali gravi. FABIO GIORGI



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here