Elezioni in Germania Merkel IV ma c’è anche AFD

0
1376


Governo in Germania. Merkel non si arrende al no di Schulz
Angela Merkel riesce nell’impresa di conquistare il suo quarto mandato da cancelliera ma la sua vittoria coincide con il trionfale ingresso in Parlamento della destra nazionalista ed euroscettica di Afd con il 13,1%. Una vittoria amara anche per il peggior risultato del suo partito dal 1949: le proiezioni attribuiscono alla Unione (Cdu/Csu) il 32,8%, un arretramento netto rispetto al 41,5% di quattro anni fa. Ancora peggio ha fatto l’Spd di Martin Schulz, attestata al 20,7%, il peggior risultato di sempre. La AfD invece ha il vento in poppa ed è la terza forza del Paese: nel 2013 era rimasta fuori dal Parlamento con appena il 4,7%. In Parlamento invece tornano i liberali dell’Fdp con il 10,3%; la sinistra radicale della Linke si attesta al 9%; i Verdi al 9,1%. L’affluenza è in crescita, 76,5% contro il 71,5% di 4 anni fa.
Tradotto in seggi, secondo le ultime proiezioni, la Cdu/Csu ne conquisterebbe 217, la Spd 137, l’AfD 88, l’Fdp 69, la Linke e i Verdi 60 ciascuno, su un totale di 631 e con un traguardo della maggioranza assoluta a 316.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here