Domenica 2 luglio 80° edizione del Palio Marinaro, la più importante gara della stagione remiera livornese

0
333

Domenica 2 luglio 80° edizione del Palio Marinaro, la più importante gara della stagione remiera livornese

Si disputerà domenica 2 luglio (la prima domenica del mese, come da tradizione) l’80° edizione del Palio Marinaro, la gara più importante della stagione remiera livornese. Il programma delle competizioni e delle iniziative è stato presentato questo mercoledì a palazzo Comunale dal sindaco Filippo Nogarin, dall’assessore allo sport Andrea Morini e dal presidente del Comitato Organizzatore Palio Maurizio Quercioli. “Il Palio, così come le altre gare remiere, riveste un ruolo fondamentale nel piano di rilancio turistico e culturale della città – ha detto il sindaco – non era affatto scontato giungere a festeggiare questo ambizioso traguardo viste le molte difficoltà economiche e il grande impegno richiesto per la messa a punto di tante questioni organizzative, eppure festeggiamo quest’anno l’80° anniversario di uno degli eventi sportivi livornesi più amati e attesi che nulla ha da invidiare ad altri eventi sportivi ben più famosi”. “Per questo importante risultato – ha aggiunto l’assessore Morini – voglio ringraziare il Comitato tutto e in particolare il presidente Maurizio Quercioli che è riuscito a dare nuovo impulso a un evento che più di ogni altro è capace di raccontare la nostra storia e le nostre tradizioni”. Le gare si disputeranno in mare aperto nel tratto antistante la Terrazza Mascagni, su un percorso di circa duemila metri che si estende tra gli storici Bagni Pancaldi e l’Acquario di Livorno (da dove si potrà seguire gratuitamente la gara e dove sarà allestita anche una tribuna). Dalle 18.45 circa prenderà il via la manifestazione. Alle 19 ci sarà il Palio femminile e alle 19.30 il Palio dei ragazzi. Seguirà la commemorazione in ricordo di tutte le vittime del mare, quindi, alle 20 gareggeranno i gozzi a 10 remi degli otto rioni cittadini del Palio Marinaro (Ovosodo, Labrone, Venezia, Borgo, S. Jacopo, Pontino S.Marco, Salviano, Livorno Sud). In caso di maltempo la gara sarà spostata alla domenica successiva. Ricco il programma di questo 80° anniversario che vedrà lo svolgimento di tante iniziative collaterali anche a terra già da venerdì 30 giugno in un clima di festa cittadina “Aspettando il palio”. Sabato 1 luglio si svolgerà anche l’attesa Notte Bianca dell’estate livornese 2017, con tanti eventi culturali e di spettacolo, musica e divertimento come tour in battello sui canali livornesi, apertura serale del Museo Fattori, esibizioni in strada di tango argentino e tanto altro ancora. Alle 18 di venerdì 30 giungo, dunque, aprirà il Villaggio del Palio, allestito sulla Terrazza Mascagni in collaborazione con Surfer Joe e Acquario di Livorno, che rimarrà aperto per tutto il week end in orario serale fino a circa le ore 22; accanto ai mercatini dell’ingegno saranno presenti anche tre stand del Palio in cui verranno esposti vari cimeli storici come i trofei delle passate edizioni e fotografie che raccontano la storia delle gare remiere. L’estrazione delle boe di partenza del Palio Marinaro è in programma per venerdì 30 giugno alle ore 22 al Surfer Joe. L’estrazione sarà affidata a Miss Livorno 2016, la giovane Kiara Ferretti, grazie alla collaborazione con il concorso “Miss Livorno” che quest’anno vedrà anche il coinvolgimento dei vogatori: alla finalissima di Miss Livorno sarà infatti eletto anche Mister Palio. Ogni cantina dovrà nominare il proprio atleta e gli otto prescelti si sfideranno a fine agosto sulla pedana della Terrazza Mascagni. Il Drappo del Palio (il Cencio che i gozzi si contenderanno domenica 2 luglio) è stato decorato dall’artista Stefano Pilato, esperto in riciclaggio artistico, con la collaborazione del laboratorio di “Bassa Sartoria” della Cooperativa Sociale Brikke Brakke, ispirandosi alla tradizione e dando al disegno un tocco di originalità. Quello vecchio, infatti, se lo è aggiudicato il Venezia, vincendo l’edizione 2016 del Palio Marinaro. FABIO GIORGI



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here