Cerca di truffare un’anziana interviene la polizia.

0
262

Cerca di truffare un’anziana interviene la polizia.

Cerca di truffare un’anziana: 30enne con precedenti prova a ‘sfruttare’ i documenti di una ditta con cui collabora per raggirare una donna. L’episodio in via Montebello: interviene la polizia.
Un uomo di 30 anni originario di Benevento, con numerosi precedenti legati a truffe agli anziani e furti in abitazione, ha tentato di truffare un’anziana livornese. Il giovane è entrato nella sua casa della sigora, in via Montebello. L’uomo, che collabora con un’azienda del Sud Italia attiva nell’ambito della fornitura di gas ed elettricità, ha provato a sfruttare i documenti dell’azienda per cercare di raggirare le persone anziane. Nello specifico, il 30enne è entrato nell’abitazione della donna. Dopo pochi minuti è arrivato sul luogo il marito dell’anziana, che l’ha invitato a uscire. Per strada è nata una discussione piuttosto animata, che ha attirato l’attenzione di una pattuglia della polizia, che passava da via Montebello per caso ed è intervenuta. Il 30enne è stato portato in questura per accertamenti. Non avendo rubato niente in via Montebello e non essendo residente a Livorno, per lui è stato firmato il foglio di via obbligatorio. E’ stato dunque allontanato dal Comune di Livorno e non può tornarci. FABIO GIORGI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here