Centinaia di adesioni al digiuno per lo ius soli”Sfidare l’impopolarità con il buon senso”

0
754


Centinaia di adesioni al digiuno per lo ius soli”Sfidare l’impopolarità con il buon senso”
Roma, 5 ottobre “Sono già centinaia, e aumentano di minuto in minuto, le adesioni arrivate sul nostro sito (www.radicali.it) in pochissime ore allo sciopero della fame per lo Ius soli. Una risposta significativa da parte di cittadini da tutta Italia, che rafforza il digiuno lanciato tra i parlamentari dal senatore Luigi Manconi per non rassegnarsi a veder sfumare anche l’ultima possibilità di approvare la legge sulla cittadinanza in questa legislatura”. Lo dichiarano Riccardo Magi e Antonella Soldo, rispettivamente segretario e presidente di Radicali Italiani. “Questa mobilitazione avviata da quasi mille insegnanti, e che come Radicali Italiani con il senatore Manconi ci stiamo impegnando a far crescere, conferma – proseguono – che è possibile imporre un racconto diverso, in un dibattito pubblico impregnato di paura, demagogia e razzismo. Serve però il coraggio di sfidare l’impopolarità con il buon senso. E’ quello che noi Radicali, insieme a tante organizzazioni, proviamo a fare anche con la campagna ‘Ero straniero – L’umanità che fa bene: la legge di iniziativa popolare per superare la pessima Bossi Fini e governare con legalità e umanità i flussi migratori creando canali legali e sicuri di ingresso nel nostro Paese”. “Quelle che abbiamo davanti sono settimane cruciali sia per creare le condizioni per approvare lo Ius soli, sia per raggiungere le firme necessarie a portare in Parlamento la legge popolare ‘Ero straniero’. Affermare i diritti, e i doveri è la risposta migliore a chi costruisce il proprio consenso sulla paura e le tensioni sociali, ma per farcela bisogna unire le forze”, concludono.
Vuoi anche tu sostenere la redazione de ilgazzettinodilivorno.com e di radionuovanetwork.com ? clicca su DONAZIONE





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here