Arrestato durante la notte il 49enne che martedì aveva sparato, dopo una discussione, ad un 30enne

0
430

Arrestato durante la notte il 49enne che nella tarda serata di martedì aveva sparato, dopo una discussione, ad un 30enne. Il ferito, operato urgentemente, è in buone condizioni: non rischia l’amputazione alla gamba colpita. L’episodio, che ha coinvolto due livornesi, si è registrato al circolo Carli Salviano.

È stato arrestato nella notte tra martedì e mercoledì l’uomo di 49 anni che poche ore prima (alle 22 di martedì) ha ferito, con un colpo di fucile, un uomo di 30 anni, al circolo Carli Salviano. I due protagonisti del grave episodio sono livornesi. Gli agenti della polizia hanno fatto irruzione nella casa dove abita il 49enne, a poche centinaia di metri dal locale in cui ha sparato, e l’hanno fermato: l’accusa è quella di tentato omicidio. Da segnalare che lo sparatore non ha la licenza per il porto di armi, ma nell’abitazione sono stati trovati diversi fucili. Il ferito è stato invece operato urgentemente dopo il colpo di fucile alla gamba: l’arto, dopo l’iniziale preoccupazione per un’eventuale amputazione, è stato salvato dai medici. Le sue condizioni generali, secondo quanto comunicato dal 118, sarebbero buone. Il circolo, alla luce dell’accaduto, è restato chiuso per tutta la giornata di mercoledì 31 maggio. ‘uomo che ha sparato, un livornese di 49 anni, frequenta spesso il circolo. Pare che in precedenza ci fosse stata una discussione tra i due, ma che poi fosse tornata la calma. Il 49enne era andato via, ma pochi secondi dopo ha fatto ritorno al circolo armato di un fucile che, probabilmente, aveva preso dal suo furgoncino parcheggiato nel piazzale sul retro del circolo. Dopo il colpo di fucile, l’uomo è stato bloccato da due testimoni, ma poi ha reagito ed è scappato. E così è partita la caccia allo sparatore. Una caccia finita ben presto con il suo arresto. FABIO GIORGI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here